Legio Patria Nostra - Il forum italiano sulla Legione Straniera
Attenzione!

Il forum è visibile in tutte le sue parti ai soli utenti registrati, che hanno fatto la loro presentazione e che sono stati convalidati dallo staff.



 
IndiceGalleriaFAQCercaRegistratiAccedi

Condividere | 
 

 La Legione e i suoi caduti

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
Bowman

avatar

Messaggi : 215
Punti : 254
Data d'iscrizione : 02.05.13
Età : 59
Località : Bergamo

MessaggioTitolo: La Legione e i suoi caduti   Dom Gen 12, 2014 7:38 pm

Ciao a tutti, ho un argomento su cui vorrei qualche delucidazione dal nostro amico Orange.

La prendo un po' larga ....
Nel 1978 ho avuto il mio primo contatto con la Legione, piu' precisamente con il 2 REI a Bonifacio.
Li' ho incontrato dei locali che avevano conoscenze o che erano stati in Legione e da loro ho avuto
le primissime informazioni al riguardo.
Tornato nel '79 abbiamo approfondito temi e storie sul REI e sulla Legione in generale e, tra i vari
argomenti e' saltato fuori quello del cimitero di Bonifacio che si trovava all'interno della Caserma.
In esso riposavano civili e Legionari in uno spazio a loro riservato.
Ovviamente non ho avuto mai l'occasione di visitarlo.

In seguito sono tornato a Bonifacio nel 1981 e il 2 REI non c'era piu'. La Caserma era tornata una
specie di C.A.R. dell'esercito ( parlavano di Caserma di "bleus") funzione che svolgeva gia' in Corsica
prima dell'arrivo della Legione. Per contro non era piu' bloccato l'accesso al cimitero e cosi', insieme
al mio "contatto" locale, sono andato a visitarlo.

Era molto sobrio. Sulle tombe una croce con tracciata una riga rossa e una verde e il tricolore francese.
C'erano anche delle tombe a sarcofago con gli stessi colori e la mezzaluna rossa. Mi dissero che erano
i caduti di religione Mussulmana. Oltre a queste tombe, una quindicina, c'era una stele molto bella che
ricordava i caduti di Djibouti del '76 ( ma questa e' un'altra storia ... ).

Ogni anno che sono riuscito a tornare a Bonifacio sono salito alla Cittadella e sono passato al cimitero
della Legione. Solo o insieme al mio amico. Se non era "pulito" ci davamo da fare per strappare le erbacce
o raddrizzare una croce. Poi il mio amico e' morto, io non sono piu' andato in Corsica per anni e la cosa
e' finita li', fino allo scorso settembre.
Tornare in alto Andare in basso
Bowman

avatar

Messaggi : 215
Punti : 254
Data d'iscrizione : 02.05.13
Età : 59
Località : Bergamo

MessaggioTitolo: Re: La Legione e i suoi caduti   Dom Gen 12, 2014 7:39 pm

Ok, mi sono interrotto perche', a corredo del racconto, avevo cercato di inserire delle immagini dell'epoca ma QUALCOSA NON HA FUNZIONATO ....
Dove sbaglio ???

Attendo suggerimenti. Sono delle normalissime immagini Jpeg.
Le vecchie di bassissima qualita' ( erano diapositive ) le nuove un po' piu' pesanti ......
Tornare in alto Andare in basso
Bowman

avatar

Messaggi : 215
Punti : 254
Data d'iscrizione : 02.05.13
Età : 59
Località : Bergamo

MessaggioTitolo: Re: La Legione e i suoi caduti   Dom Gen 12, 2014 7:58 pm

Riprendo a raccontare.

A settembre sono ritornato in Corsica per festeggiare St. Michel al 2 REP.
Chi di voi mi conosce sa che, con grande rammarico di Orange, ho sempre seguito e
privilegiato i suoi cugini paracadutisti .... e quindi, approfittando di una mezza vacanza,
sono andato a Camp Raffalli.
Lascio perdere la parte sul REP, anche se, per tutta una serie di cose e' stata per me una esperienza unica che meriterebbe di essere raccontata, e torno all'argomento principale.
Finite le celebrazioni a Calvi mi sono recato a Bonifacio per il mio consueto passaggio al cimitero dopo
circa 15 anni.
Beh, ci sono rimasto veramente male.
Lo spazio dedicato alla Legione e' stato ridimensionato ( fin qui non c'e' niente di male ), non ci sono piu' le tombe Mussulmane ( non ne sa niente nessuno ) la stele e' illeggibile e cacciata in un angolo (se non l'avessi vista e riconosciuta poteva sembrare un "sassone" abbandonato li' contro il muro ) ma soprattutto e' un trionfo di erbacce, ruggine, macchie e abbandono che non fanno onore alla Legione. Passato il primo momento di sbigottimento mi sono veramente arrabbiato e ho cominciato a strappare erba e rovi con le mani ma e' servito a ben poco...
Come mai la Legione permette che un cimitero dedicato ai suoi caduti venga lasciato andare cosi' malamente ? Basterebbe mandare un gruppetto di Legionari da Calvi ogni tanto con 4 pennelli e 2 falcetti per ridare la giusta dignita' a quello spazio.
Recentemente ho letto che il cimitero dei Legionari del REC a Orange non verra' lasciato andare a causa dello spostamento a Carpiagne ma continuera' a essere curato dai Veterani della zona.
E' quindi una cosa che, via il Reggimento, viene lasciata alla buona volonta' dei singoli ?

Confesso che se non avessi avuto un traghetto da prendere sarei tornato a Calvi a rompere le scatole a qualcuno ( Bruno ??? hahaha )

Grazie per una risposta...........
Tornare in alto Andare in basso
Bowman

avatar

Messaggi : 215
Punti : 254
Data d'iscrizione : 02.05.13
Età : 59
Località : Bergamo

MessaggioTitolo: Re: La Legione e i suoi caduti   Dom Gen 12, 2014 8:39 pm

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

ok, ho provato a mettere delle foto su Photobucket
provate a cliccare sul link e fatemi sapere se si vedono.

Sono 5 foto.
Le prime due sono del 1981
Le altre sono di settembre 2013
Tornare in alto Andare in basso
Davide
Admin
avatar

Messaggi : 2695
Punti : 1483
Data d'iscrizione : 01.09.11
Località : Valtellina

MessaggioTitolo: Re: La Legione e i suoi caduti   Lun Gen 13, 2014 9:56 am

Leggendo questa tua testimonianza mi è tornato alla memoria quanto avevo letto un po' di tempo fa: [Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

Aspettiamo l'intervento di Orange, ma spero che si possa fare qualcosa nel concreto per questa situazione.

Per quanto riguarda le immagini, come hai fatto tu va benissimo. Ho comunque pubblicato una mini-guida su come fare questa operazione.
Tornare in alto Andare in basso
Bowman

avatar

Messaggi : 215
Punti : 254
Data d'iscrizione : 02.05.13
Età : 59
Località : Bergamo

MessaggioTitolo: Re: La Legione e i suoi caduti   Lun Gen 13, 2014 1:30 pm

Ciao Davide,

ho letto l'articolo che hai indicato.
Il senso e' esattamente quello !

Sottolineo un passaggio :
"Devant le travail effectué pour rendre à  ce lieu une plus grande dignité, les sous-officiers du DLEM ont fait honneur à leurs anciens, ont respecté l’esprit et les valeurs de notre Institution, en particulier à travers cette indéfectible solidarité qui unit les membres d’une même famille, où qu’ils se trouvent"

Diciamo inoltre che io parlo di Bonifacio, non del Madagascar ...

La sede dei Veterani di Bonifacio e' ( almeno all'esterno ) conciata come o peggio del cimitero.
Probabilmente non c'e' piu' nessuno, in loco, che puo' occuparsene di persona.
Visti i problemi di budget che affliggono tutti capisco che il 2 REI,a Nimes, non si prenda la briga di inviare una squadra a fare manutenzione ma ... coivolgere il REP che e' a pochi chilometri...

Girare per Camp Raffalli e vedere decine di Legionari a pulire e ordinare anche la ghiaia dei vialetti fa un contrasto stridente con l'abbandono del cimitero. Boh, forse sto diventando anche io un vecchio brontolone come il nostro BCH... ? ( ooops ! bannato ? )
Tornare in alto Andare in basso
Tondella Carlo
Legionario - Ancien


Messaggi : 32
Punti : 22
Data d'iscrizione : 26.10.12
Età : 76
Località : Borca di Cadore

MessaggioTitolo: Re: La Legione e i suoi caduti   Dom Ott 19, 2014 10:05 am

Leggendo il tuo intervento relativo a Bonifacio, mi ricordo che nel 1962 ero presso la 2eme CSPLE
di stanza a Laghuat e periodicamente venivamo inviato al locale cimitero, non vi erano legonari, ma diversi militari francesi e non, che erano deceduti da prigionieri diversi anni prima, non ricordo in quali eventi. Cmq anche se a quei tempi non si navigasse nell'oro, i militari portavano rispetto ai loro commilitoni, anche se di altri corpi. Lascio a voi le dovute deduzioni.....
Tornare in alto Andare in basso
Nevilio

avatar

Messaggi : 217
Punti : 157
Data d'iscrizione : 25.03.14
Località : Roma

MessaggioTitolo: Re: La Legione e i suoi caduti   Dom Ott 19, 2014 2:46 pm

Bowman ha scritto:
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

ok, ho provato a mettere delle foto su Photobucket
provate a cliccare sul link e fatemi sapere se si vedono.

Sono 5 foto.
Le prime due sono del 1981
Le altre sono di settembre 2013

Bowman, grazie della tua testimonianza, come al solito interessante.

Ma non riesco ad accedere all'album, mi chiede una password...
Tornare in alto Andare in basso
Bowman

avatar

Messaggi : 215
Punti : 254
Data d'iscrizione : 02.05.13
Età : 59
Località : Bergamo

MessaggioTitolo: Re: La Legione e i suoi caduti   Dom Ott 19, 2014 6:48 pm

Nevilio ha scritto:


Ma non riesco ad accedere all'album, mi chiede una password...
Ciao Nevilio
Riprova. Ho sbloccato tutto anche se non capisco come mai chiedesse una password...
Ciao
Roby
Tornare in alto Andare in basso
Bowman

avatar

Messaggi : 215
Punti : 254
Data d'iscrizione : 02.05.13
Età : 59
Località : Bergamo

MessaggioTitolo: Re: La Legione e i suoi caduti   Dom Ott 19, 2014 6:55 pm

Tondella Carlo ha scritto:
Leggendo il tuo intervento relativo a Bonifacio, mi ricordo che nel 1962  ero presso la 2eme CSPLE
di stanza a Laghuat e periodicamente venivamo inviato al locale cimitero, non vi erano legonari, ma diversi militari francesi e non, che erano deceduti da prigionieri diversi anni prima, non ricordo in quali eventi. Cmq anche se a quei tempi non si navigasse nell'oro, i militari portavano rispetto ai loro commilitoni, anche se di altri corpi. Lascio a voi le dovute deduzioni.....

Buon giorno Carlo,

grazie per la testimonianza. In effetti qualcosa é cambiato in questo anno, sono io che ci ho dormito un po' sopra ....
Sembra che il problema fosse la mancanza di persone che se potessero occupare in loco. Ho visitato la sede della Amicale della LE di Bonifacio, appena entrati nella Cittadella in piazzetta, e solo guardando l insegna veniva il magone...
Sembra che siano rimasti solo in due e nemmeno in buona forma.
Quindi hanno preso contatto col REP e da quest' anno se ne occupano loro.
Hanno ripulito tutto, imbiancato, sistemato e, con una bella cerimonia, hanno reso onore a tutti Legionari e militari che riposano li.
É stato tutto documentato. Appena trovo il REPinfo giusto vi posto il link.

Scusate la mia ... mancanza. Spero di aver rimediato.

Saluti

Bowman
Tornare in alto Andare in basso
Bowman

avatar

Messaggi : 215
Punti : 254
Data d'iscrizione : 02.05.13
Età : 59
Località : Bergamo

MessaggioTitolo: Re: La Legione e i suoi caduti   Dom Ott 19, 2014 8:11 pm

Trovato!
É il REPinfo di marzo
Pagina 24
Ecco il link
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]
Saluti
Bowman
Tornare in alto Andare in basso
Davide
Admin
avatar

Messaggi : 2695
Punti : 1483
Data d'iscrizione : 01.09.11
Località : Valtellina

MessaggioTitolo: Re: La Legione e i suoi caduti   Lun Ott 20, 2014 8:35 am

Grazie per l'aggiornamento... soprattutto perché riporta una buona notizia!
Tornare in alto Andare in basso
 
La Legione e i suoi caduti
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» La Legione e i suoi caduti
» medi quiz-Legione straniera, e..........priapismo
» G.R.L.E. - gruppo di rreclutamento legione straniera
» Legione Marsa
» Auguri alla Legione!

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Legio Patria Nostra - Il forum italiano sulla Legione Straniera :: Legione Straniera Francese :: Storia e tradizioni-
Andare verso: